EN
Vai ai contenuti
PER IL 2021

Le novità del Festival
per il grande anno dantesco

Per i 700 anni dalla morte del Poeta il Festival Dantesco - nella settimana del Dantedì, previsto giovedì 25 marzo 2021 - intende proporsi come Festival diffuso in più luoghi della città di Roma e mettersi in rete attiva con realtà di interesse dantesco operanti sul territorio nazionale. In questo senso è stato richiesto il coinvolgimento e il sostegno sia del Comitato Nazionale per le Celebrazioni del 2021, sia  della Regione Lazio.

Sul versante dei concorsi, inoltre, è prevista una novità, ovvero, per ottobre 2021, la Prima edizione del Festival Dantesco Universitario, riservato ad artisti di età inferiore ai 35 anni.


Per l'edizione universitaria, già prevista ad aprile 2020, e poi rimandata a causa dell'emergenza sanitaria, si è costituito un prestigioso Comitato Scientifico nominato ad hoc, a garanzia della qualità culturale, artistica e letteraria della manifestazione:

Luca Aversano
Presidente Fondazione Roma Tre Teatro Palladium
Antonella Ballardini
Docente di Storia dell’Arte medievale Università Roma Tre
Francesca Cantù
Vicepresidente Fondazione Roma Tre Teatro Palladium
Giuseppe Crimi
Docente di Letteratura italiana Università Roma Tre
Elisa De Roberto
Docente di Linguistica Italiana Università Roma Tre
Maurizio Fiorilla
Docente di Filologia e Critica dantesca Università Roma Tre
Anna Pegoretti
Docente di Letteratura italiana Università Roma Tre
Valentina Venturini
Docente di Discipline dello spettacolo Università Roma Tre
Nella settimana di fine marzo 2021, cui già si è accennato, si terrà invece, come tradizione, l'11° Festival Dantesco Nazionale, riservato - in continuità con le dieci edizioni precedenti - a giovani artisti di età inferiore ai 20 anni. Dopo l'edizione video del Decennale, il Festival tornerà dunque nella cornice di uno spazio teatrale.



Torna ai contenuti